Da Arsutoria School a Serapian Milano e Seymechamlou con i tirocini di Fondazione Cologni

Arsutoria School supporta ormai da anni il progetto “Una scuola, un lavoro. Percorsi di Eccellenza” organizzato dalla Fondazione Cologni. Il progetto, che prevede l’attivazione di tirocini presso realtà molto importanti nell’ambito dell’artigianato, vede coinvolta la nostra scuola sia nel settore della pelletteria che della calzatura.

Arsutoria School supporta ormai da anni il progetto “Una scuola, un lavoro. Percorsi di Eccellenza” organizzato dalla Fondazione Cologni.

Il progetto, che prevede l’attivazione di tirocini presso realtà molto importanti nell’ambito dell’artigianato, vede coinvolta la nostra scuola sia nel settore della pelletteria che della calzatura.

Diverse le aziende con cui abbiamo collaborato e dove alcuni dei nostri studenti più talentuosi sono ormai parte dello staff.

Anche nell’edizione di quest’anno, 2019-2020, nonostante le difficoltà, le realtà che hanno accettato di accogliere i nostri studenti per svelare loro i segreti del mestiere sono due vere e proprie eccellenze di settore:

  • Seymechamlou, l’azienda di calzature femminili che per prima ha realizzato le creazioni dello stilista Christian Louboutin;
  • Serapian – Milano del gruppo Richemont, una delle più note maison milanesi di alta pelletteria.

Prima di svelare gli ex studenti di Arsutoria School che sono riusciti con il loro talento ad aggiudicarsi questa occasione unica, vogliamo farti conoscere più da vicino il progetto.

Che cosa è il progetto “Una scuola, un lavoro. Percorsi di Eccellenza”

Una scuola, un lavoro. Percorsi di Eccellenza” è un progetto realizzato dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, una organizzazione non profit nata a Milano nel 1995 per volontà di Franco Cologni.

Il suo obiettivo è quello di salvaguardare le attività artigianali a rischio, contribuendo alla formazione di nuove generazioni di Maestri d’Arte.

A questo scopo la Fondazione Cologni promuove, sostiene e realizza una serie di iniziative culturali, scientifiche e divulgative rivolte principalmente ai giovani, di cui fanno parte anche i tirocini formativi del progetto “Una scuola, un lavoro. Percorsi di Eccellenza”.

Questi percorsi formativi sono finalizzati alla formazione di giovani talenti nell’ambito dell’alto artigianato e prevedono il loro inserimento nel mondo del lavoro.

In questa sua attività di formazione e orientamento, la Fondazione collabora con Scuole e Istituti di alto profilo, tra cui anche Arsutoria School.

Com’è costituito il progetto formativo “Una scuola, un lavoro”

Seymechamlou
Credits: @PeterElovich, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, unascuolaunlavoro.it

Il progetto formativo “Una scuola, un lavoro” si articola in tre fasi principali:

  • La selezione;

  • Il Mini Master;

  • L’avviamento dei tirocini.

Un’attenta Commissione speciale valuta le candidature e i progetti presentati dalle scuole.

Dopo aver decretato i migliori, i vincitori della borsa hanno la possibilità di accedere a un Mini Master articolato in 4 moduli che rispecchiano i temi attuali del mondo dell’artigianato:

  • Storia delle Arti Applicate;

  • Progettazione;

  • Gestione della micro-impresa;

  • Comunicazione digitale.

Al termine di questo mini-master viene attivato il tirocinio della durata di sei mesi presso la realtà artigiana prescelta e resasi disponibile, per il quale il tirocinante riceverà anche un’indennità monetaria.

Chi sono i tirocinanti Arsutoria School dell’edizione 2019-2020 

Due donne ed entrambe giovanissime, Valentina Marasco e Rita Lionetti sono le nostre ex studentesse candidate e selezionate dalla Fondazione Cologni per l’edizione “Una scuola, un lavoro” 2019-2020.

Entrambe da sempre appassionate di moda, hanno trovato in Arsutoria School e Fondazione Cologni una grandissima opportunità di crescita professionale, con l’occasione di accedere a un tirocinio formativo davvero esclusivo: Valentina presso Seymechamlou e Rita presso Serapian

Valentina Marasco – Seymechamlou 

Credits: @PeterElovich, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, unascuolaunlavoro.it

Valentina Marasco, originaria di Vigevano, ha frequentato presso di noi il corso di modelleria borse e il corso di modelleria calzature, specializzandosi come profilo tecnico modellista. Entrambi i corsi le hanno permesso di acquisire conoscenze tecniche e pratiche riguardanti pelli, tessuti e rinforzi.

Valentina è stata selezionata dalla Fondazione Cologni per accedere al Mini Master e successivamente, a partire da febbraio, al tirocinio formativo della durata di sei mesi presso l’ufficio modelleria di Seymechamlou, l’azienda di Parabiago che produce scarpe Louboutin.

A seguito della sospensione dovuta all’emergenza sanitaria, il tirocinio, ripreso a giugno, si prolungherà fino a novembre 2020.

Durante tutti questi mesi Valentina avrà l’opportunità di affiancare il tutor, Federico Barera, coordinatore dello sviluppo prodotto di Seymechamlou. Assieme ai suoi colleghi, Federico trasmetterà a Valentina la passione e la tecnica necessarie a ottenere un prodotto di alta qualità.

Apprenderà il disegno su forma, il CAD e controllerà la creazione del prototipo, confrontandosi con gli addetti alle lavorazioni taglio, orlatura, assemblaggio e fissaggio.

“In questo modo scopro le sfaccettature e i diversi aspetti di questo lavoro: artistico, tecnico e produttivo. Cerco di fare mio ogni insegnamento, così da poter realizzare le idee dei grandi stilisti, ma anche ottimizzare il lavoro per rispettare le esigenze dettate dai ritmi della produzione” – Valentina Marasco, tratto da unascuolaunlavoro.it.

Rita Lionetti – Serapian Milano

Credits: @PeterElovich, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, unascuolaunlavoro.it

Anche lei classe 1994, Rita Lionetti, di origini campane, ha frequentato presso la nostra scuola un corso per addetti al banco pelletteria.

Grazie a questa opportunità, Rita ha l’occasione di approfondire le conoscenze apprese durante il nostro corso attraverso un tirocinio formativo in una delle più note maison milanesi di alta pelletteria, Serapian Milano.

Il tirocinio è stato attivato a dicembre 2019 e terminerà a fine settembre 2020, dopo l’interruzione dovuta alla crisi sanitaria.

Rita Lionetti può approfittare degli insegnamenti della sua tutor Anna Gagliardi, nominata Maestro d’Arte e Mestiere nel 2018, da cui può apprendere le abilità artigianali e le storiche tecniche di lavorazione dell’atelier milanese, come il mosaico.

“Mi auguro di imparare a padroneggiare le tecniche di lavorazione proprie dell’alta pelletteria che da sempre connotano le creazioni Serapian. Il mio obiettivo sarà quello di interpretarle attraverso l’estro e la capacità creativa che mi contraddistinguono” – Rita Lionetti, tratto da unascuolaunlavoro.it.

Un’occasione unica per la nascita di nuovi talenti

Per chi sogna di lavorare nel mondo della pelletteria e della calzatura, un’esperienza come questa è un’occasione davvero unica e irripetibile.

I nostri studenti hanno la possibilità di conoscere da vicino i procedimenti e le dinamiche che governano il mondo dell’artigianato calzaturiero e di pelletteria, facendo incetta di esperienze e conoscenze preziose.

Riteniamo che questa occasione offerta dalla Fondazione Cologni sia la perfetta conclusione di un percorso formativo d’eccellenza, che può fare la differenza in un futuro inserimento nel mondo del lavoro e nella nascita di nuovi talenti.

Altri articoli di interesse

Download our

brochureS

Scarica la nostra

brochure

Scarica la nostra

brochure

Scarica la nostra brochure